15.12.11

Cupcakes di Halloween

Salve blogghine!!!!!Ben trovate! Prima di iniziare la spiegazione della ricettina,peraltro molto facile,volevo dedicare un momento a voi chiedendo venia per la mia assenza.
Questo è stato per me un periodo di apatia totale e ho trascurato non solo il mio amato blog ma anche tutti gli altri miei interessi,ho notato che qualche mio sostenitore si è anche tirato indietro dal mio blog e questa è una cosa che mi dispiace molto,ma purtroppo questi periodi nella vita capitano e bisogna cercare di affrontarli al meglio,credo che il mio periodo strano sia passato e mi sento pronta a ricominciare alle grande visto anche l'imminente Natale.
Comunque anche se in questo periodo non ho postato nessuna ricetta,mi sono sempre ricordata di fare le foto ad ogni occasione particolare,oggi vi posto la ricetta dei muffin alla carota semplicissimi da fare,che la mia bimba ha voluto che gli decorassi in occasione della sua festa di hallowen.
Vi lascio con la ricetta ,le foto e un grosso abbraccio

INGREDIENTI

200 gr di carote pulite
200 gr di zucchero
2 uova
300 gr di farina 00
100 gr di latte
80 gr di olio di semi
50 gr di mandorle
1 bustina di lievito
un pizzico di sale
pirottini
pasta di zucchero per decorare

PROCEDIMENTO 

Mettete le mandorle, lo zucchero e le carote in un mixer e tritate il tutto. Sempre con le lame in movimento aggiungete uova, latte, olio e sale, il tutto intervallato da qualche cucchiaio di farina setacciata con il lievito.
Disponete i pirottini su una teglia e posizionate al centro di ognuno un cucchiaio di impasto. Cospargete di granella di zucchero e cuocete in forno caldo per 15 minuti a 170°gradi.






                                          
                                         
      
                   IO E LA MIA BIMBA

20.10.11

AIUTOOOOOO BLOGGHINEEEEE

Salve blogghine !!!!
Oggi niente ricettine ,ho bisogno del vostro aiutoooo,è da un paio di giorni che non riesco più a commentare nessun blog ,il problema è dato dal mio account ogni volta che chiudo il pc il mio account sparisce e devo reimpostare una password nuova oppure lasciare un commento anonimo,mentre non ho problemi a postare le ricette.
Se qualcuno sapesse come aiutarmi gli sarei immensamente grata!!!!

18.10.11

BUON COMPLEANNO SOFIA

Salve bloghinee!!!!!
Perdonatemi per la lunga assenza dal mio blog ma soprattutto dai vostri, ma ho avuto un problema con il mio account e non riuscivo più a  postare nessun commento, finalmente ieri ho risolto il problema ed eccomi qui a mostrarvi subito le foto della mia ultima creazione.
Il 24 settembre la mia piccolina ha compiuto 6 anni e mi ha commissionato una torta ARIEL con annesso il paesaggio marino, come dire di no?
Devo dire che non mi sono sprecata, anche se tutti  i particolari che vedete(tranne ariel) sono stati fatti a mano da me, ma basta avere un po di fantasia e tutto sembra più facile.

ANCHE I SASSOLINI LI HO FATTI IO!!!!!!!!

                                             CHE BELLE LE MIE STELLINE!!!!!!!
                                      

                                               COSA NE DITE DELLE CONCHIGLIE?


                                                             E DEI CORALLI?

                                                                  FLOUNDER!!!!!
                                                             
ECCO LA TORTA FINITA !!!!!!!!!!!!!!

E QUESTA è LA MIA PICCOLINA

26.9.11

Penne ricce al ragù bianco

BLOGGHINEEEEE!!!!!
Buonasera a tutte, come state?
In questi giorni pieni di impegni ho dato uno sguardo ai vostri blog e mi sorge una domanda; ma come fate a districarvi con gli impegni e riuscire a trovare il tempo di postare ricettine buonissime?
Tra l'altro la mia piccolina ha cominciato la prima elementare e seguirla mi toglie anche quel poco tempo a mia disposizione, e poi sabato scorso è stato il suo compleanno  e credetemi  ha dato sfogo alla sua immaginazione nelle richieste ,sia della torta che della festa, poi posto il tutto!
Comunque andiamo a noi, oggi vi propongo una ricettina molto gustosa e sopratutto veloce.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
500 gr di macinato di manzo di ottima qualità
400 gr di penne ricce (io ho usato  quelle AGNESE)
1 uovo
1carota
1 costa di sedano
1 cipolla
1 cucchiaio di farina 00
1 cucchiaio di grana grattugiato
1 bicchiere di vino bianco
q.b di olio evo ,sale, pepe, noce moscata

Pulite gli ortaggi, tritateli finemente e metteteli una casseruola dove avrete messo un filo di olio evo.
Fate rosolare bene, quindi aggiungete il macinato, salate, pepate, spolverate di noce moscata e lasciate cuocere giusto 5 minuti a fuoco medio, Sfumate con il vino e appena sarà evaporato (2 minuti al massimo) spegnete il fuoco. A fuoco spento aggiungete l'uovo intero, la farina e il grana.
Nel frattempo avrete già messo a lessare la pasta, quindi scolatela cercando di lasciarla un po' umida e aggiungetela al ragù bianco, amalgamate bene e servite ben calda.

      VI ASSICURO E' UN BONTA'!!!!!!!

9.9.11

Conchiglioni ricotta e spinaci con un twist di pomodoro

Salve a tutte blogghineeeee!
Ben trovate, le vacanze sono finite ed io finalmente ho trovato un po' di tempo da dedicare a voi ed al mio amato blog.
Ho dato un'occhiata ai vostri blog e devo farvi i miei complimenti: ho trovato delle ricettine graziosissime, non avete peso tempo, brave!
Allora, parliamo di noi, come state? Vi siete rilassate? Io si, e sono pronta a ripartire alla grande, vedrete, ho un sacco di ricettine niente male che voglio condividere con voi.
La prima, visto che il fine settimana si avvicina, è un primo piatto delizioso e non molto elaborato ma che sono sicura piacerà ai vostri commensali. Si tratta di conchiglioni ripieni di ricotta e spinaci, conditi con un sughetto di pomodoro fresco, che goduria!!!
Ma passiamo alla ricetta.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

500 gr di pasta tipo conchiglioni
500 gr di spinaci (anche congelati vanno bene)
500 gr di ricotta fresca
1 kg di pomodori rossi
qb di parmigiano grattugiato
qb di olio , sale e pepe
PrOCEDIMENTO

Per prima cosa cuocete in abbondante acqua salata la pasta, scolatela, irroratela con un filo di olio di oliva in modo che non si attacchi e lasciatela raffreddare.
In una padella antiaderente mettete un filo di olio evo e uno spicchio di aglio, fate soffriggere, quindi aggiungete gli spinaci ben lavati (se decidete di usare quelli congelati seguite le istruzioni sulla cottura), salate e cuocete per 10 minuti. Aggiungete la ricotta e qualche cucchiaio di parmigiano, amalgamate bene il tutto e con il composto ottenuto riempite i conchiglioni. Adagiateli poi in una teglia oliata.
Spellati i pomodori, privateli dello loro acqua di vegetazione, tagliateli a pezzetti e passateli in padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio. Aggiustate di sale, pepate e cuocete per 15 minuti a fuoco dolce.
Cospargete il sughetto sulla pasta, spolverate con un'abbondante mangiata di parmigiano e passate in forno per 15 minuti a 180° gradi.

 BUONISSIMA!!!!!!

22.7.11

Happy hour...........Junior

     Ragazzi che caldo!!!!!!!!
Salve a tutte cuochine, qui dalle mie parti  fa un caldo bestiale! Ritorno adesso da alcuni giorni al mare e devo dire che anche se questo è periodo di ferie voi vi siete date da fare ugualmente: ho dato un'occhiata ai vostri blog e ho trovato tante ricettine invitanti.  Dal mio canto invece voglia di cucinare zero, non mi va tanto di mettermi ai fornelli, ma avendo due bimbe e un marito devo farlo lo stesso.
La ricetta che vi propongo oggi è dedicata ai  bimbi, l'idea mi è venuta l'altro giorno: eravamo usciti con degli amici e ci siamo fermati in un bar a prendere un aperitivo e la mia piccolina vedendo quel bicchiere con sopra gli ombrellini è impazzita, voleva bere anche lei un aperitivo, ma il mio era leggermente alcolico quindi  ho ordinato per lei un succo di frutta ma niente da fare voleva il mio che tra l 'altro era anche colorato alchè, per calmarla, le ho promesso che il giorno seguente le avrei preparato un aperitivo con aggiunta di salatini da gustare insieme al suo cuginetto.
Questo è il risultato!
INGREDIENTI APERITIVO PER DUE BIMBI

250 gr di ginger freddo
250 gr di succo d'arancia freddo
Il succo di un limone
2 cucchiai di zucchero
1 contenitore per il ghiaccio pieno di acqua
q.b. di caramelle alla frutta colarate



Qualche ora prima di servire l'aperitivo riempite il contenitore del ghiaccio di acqua e collocate all'interno di ogni cubetto una caramella, mettete poi in freezer. Dopo alcune ore le caramelle si saranno sciolte e avranno conferito al cubetto di ghiaccio un profuno di caramella meraviglioso e daranno all'aperitivo un gusto particolare molto gradito ai bimbi.

Adesso in una brocca mischiate tutti gli ingredienti e servite.
Con questa ricetta partecipo al contest di GIANNI  nella categoria "cucina con loro"

INGREDIENTI SALATINO PER DUE BIMBI
1confezione di pasta sfoglia
1 confezione di philadelphia al prosciutto
i pacco di patatine classiche
q.b. di coloranti alimentari
q.b. di carta stagnola
q.b. di olio


Con la stagnola formate dei conetti, spennellateli di olio e avvolgetici sopra delle strisce di pasta sfoglia stando attenti a non lasciare spazi vuoti, Spennellate anche la sfoglia d'olio e infornate a 180° a forno caldo.
fino a quando saranno ben dorati ,ci vorranno 6 minuti circa.
Sfornate e lasciate raffredddare bene prima di sformarli.

 
Dividete la philadelphia in 3 porzioni e colaratele con i coloranti alimentari , sminuzzate le patatine con le mani e aggiungetele al formaggio in modo che il composto non risulti molto appiccicoso, a questo punto formate delle palline di vario colore e collocatele dentro a conetto.
Vi assicuro che è davvero delizioso, parola di......bimbo
con questa ricetta partecipo al contest di GIANNI nella categoria " cucina per loro"

                 



6.7.11

Carbonara di.. lattuga! (il mio primo post tutto da sola!)

Salve a tutte blogghine, come va?
Finalmente è arrivata l'estate e io ne approfitto per passare qualche giorno al mare.
E' da un pò che non posto  ricettine ma non ho trovato il tempo materiale da passare al pc. Ho tante novità da raccontarvi, prima fra tutte è il fatto che da settembre il mio blog diventerà a 2 mani, Infatti le altre 2, che sono quelle della maggiore delle mie figlie, si trasferiranno per il primo trimestre scolastico in Francia e più precisamente a Marsiglia, quindi  devo imparare a pubblicare i post, cosa che fino ad adesso ha fatto lei.
Questo, se ci riesco, sarà il mio primo post pubblicato completamente da sola, dato che Giulia è andata a passare qualche giorno a Pisa dal mio fratellino. Lei dice: "dai mamma fatti coraggio", e visto che alla mamma piacciono le sfide eccomi qui  a proporvi un primo appetitoso ed estivo.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE
500 gr di pasta corta
un cespo di lattuga
2 uova
4 cucchiai di Emmental grattugiato
un ciuffo di prezzemolo
4 cucchiai di olio
uno spicchio di aglio
q.b. di sale e pepe

PROCEDIMENTO

Per prima cosa mettete a cuocere la pasta.
Pulite l'insalata scartando le foglie sciupate, lavatela sotto l'acqua corrente, riducetala a striscioline e mettetela in una terrina insieme con le uova sbattute, un trito di prezzemolo e aglio, l'olio, una macinata di pepe e l'Emmental.

Quando la pasta sarà quasi cotta scolatela, mettetela in un largo recipiente, rovesciateci sopra il composto e cuocete per  2 minuti mescolando bene.

Che ne dite non ha un bell'aspetto? e poi è ottima sia calda che fredda.
Baci a tutte e a presto.Dorris


9.6.11

involtini di tacchino nostalgici

Salve blogghine!!!!!!!!!!!
Oggi giornata un pò strana, piena di ricordi nostalgici. Mi è venuta in mente una mia vecchia amica molto cara con cui ho diviso la mia adolescenza, tante risate e tante lacrime, tanti consigli dati e tanti ricevuti, siamo cresciute praticamente insieme, siamo diventate mamme e poi per una serie di circostanze equivoche ci siamo allontanate fino a non parlarci più. Adesso sono passati 8 anni e non sò perchè in questi giorni non faccio che pensare a lei, il mio cuore mi dice di mettere da parte l'orgoglio e provare a contattarla, ma la mente continua a generare tanti "se" e tanti "ma" a cui io cerco di rispondere.
Comunque adesso basta non vorrei annoiarvi, anzi scusate il mio piccolo sfogo ma da quando faccio parte di questa famiglia di blogghine vi reputo delle amiche e le amiche servono anche a questo. Proverò a tirarmi sù preparando questi splendidi involtini per cena.

Aggiungi didascalia

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 fette di fesa di tacchino
4 cucchiai di piselli in scatola
2 uova
2 cucchiai di grana grattugiato
2 bicchieri di marsala
1 bicchiere di brodo
1 cucchiaino di fecola
80 gr di burro
q.b. di olio ,sale ,pepe

PROCEDIMENTO

Battete le fette di tacchino, salatele e pepatele da entrambi i lati. In una terrina sbattete le uova con il grana e un pizzico di sale, unite i piselli e con il composto ottenuto cuocete in padellino 2 frittatine usando per ciascuna un cucchiaio di olio.Tagliate le frittatine a metà e disponete ogni mezza frittata su ciascuna fetta di carne. Arrotolate le fette, formando degli involtini e fermateli con degli stuzzicadenti o con della rete da cucina. Sciogliete 50 gr di burro in una casseruola e fate rosolare gli involtini, quindi bagnateli con metà del brodo e con il marsala. Cuoceteli a fuoco basso per 45 minuti circa. Nel frattempo lavorate il burro rimasto con la fecola. Quando gli involtini saranno cotti toglieteli dal recipiente e teneteli in caldo. Rimettete la casseruola sul fuoco, allungate il fondo di cottura con il brodo rimasto, Unite il burro con la fecola e cuocete per un paio di minuti mescolando finchè il sugo si sarà addensato. Spegnete il fuoco, slegate gli involtini, affettateli e versateci sopra il sugo. Accompagnate il tutto con del purè.



5.6.11

frittelle di uovo

Salve blogghine!!!!!!
E' sempre un piacere trovare un pò di tempo da dedicare al mio blog e di riflesso anche a voi. In questo periodo sono stata molto impegnata e tra i tanti impegni ho dovuto preparare ben 9 torte per il compleanno della maggiore delle mie figlie, ma di questo vi parlerò prossimamente correlando il tutto con foto e ricette. La ricetta che vi posto oggi è una ricettina piuttosto facile e gustosa e a me è servita molto per improvvisare un secondo al volo o una cenetta per la bimbe accompagnata da un insalatina. Si tratta di polpettine di uovo buonissime anche fredde quindi ottime anche per un picnic. 



INGREDIENTI PER 4 PERSONE
4 uova
4 fette di pane in cassetta
un bicchiere di latte
2 cucchiai di grana grattugiato
qualche fogliolina di menta
sale
pepe
olio per friggere

PROCEDIMENTO

In un frullatore tritate il pane con le foglioline di menta, bagnate con il latte aggiungete le uova, il grana, salate pepate, amalgamate il tutto fino ad attenere un impasto sodo ma non troppo.

In una padella antiaderente mettete un filo di olio e quando sarà ben caldo adagiateci delle cucchiaiate di impasto. Aspettate che si dori bene e quindi rigiratele e cuocetele anche dall'altro lato.

19.5.11

Zuppa di pollo

Salve blogghine, chi non muore si rivede!
Oggi vi posto una ricettina non proprio primaverile, ma dato che dalle mie parti l’estate non vuole sentirne di arrivare e di sera la temperatura si abbassa notevolmente,  alle mie figlie non è dispiaciuta, se invece da voi l’estate è già arrivata conservatela  e rispolveratela in autunno.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
1 pollo intero  privo delle interiora
1 costa di sedano
2 cipolle
2 carote
1 patata grande
q.b di panna  fresca
8 fette di pane tostato
q.b di sale, pepe,olio

Mettiamo il pollo in una casseruola, copriamolo di acqua fredda, aggiungiamo la cipolla e la carota sbucciate e tagliate a pezzi grandi e la costa di sedano,  portiamo a ebollizione e continuiamo la cottura per 50 minuti circa.
A questo punto tiriamo fuori il pollo dal brodo e spolpiamolo, tagliamo a pezzetti la polpa e mettiamolo in un’altra casseruola dove già stavano soffriggendo le rimanenti carota, la cipolla e la patata tagliate a pezzettini con poco olio. Aggiungiamo il pollo e un mestolo del brodo di cottura del pollo e lasciamo cuocere per 15 minuti o almeno fino a quando la patata risulti cotta aggiungendo altro brodo in caso fosse necessario. Saliamo e pepiamo e frulliamo il tutto con il minipimer o frullatore aggiungendo gradatamente la panna fino a quando la zuppa raggiunge la consistenza desiderata. Servite calda accompagnata dai crostini di pane o in alternativa da semplici frittatine di uovo tagliate a listarelle sottili. Fatemi sapere se gradite, a presto!

11.5.11

Pasta veloce! (con le patate)

Buonasera blogghine, come va?
Scusate la mia latitanza ma questo è un periodo ricco di impegni e, con tutta la mia buona volontà, non trovo molto tempo da dedicare al mio blog. Colgo al volo anche l’occasione per scusarmi con tutte voi per non essere venuta a trovarvi e a commentare tutte le buone ricettine che avete postato in questi giorni ma vi assicuro che mi rifarò nei prossimi giorni.
Oggi sono stata in gita con la mia piccolina in un agriturismo, non vi dico lo stupore di tutti quei bimbi nel vedere le mucche e i vitellini! È stato davvero bello,  però sono arrivata a casa tardissimo e dovevo preparare qualcosa al volo, e quindi… SPAGHETTI CON PATATE!



INGREDIENTI PER 4 PERSONE
400gr di spaghetti
500gr di patate
Mezza cipolla
1dado
100gr di parmigiano
q.b di olio sale e prezzemolo
Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a pezzetti piccoli.


In una casseruola mettete un filo di olio e fateci imbiondire la cipolla tagliata molto sottile, aggiungete poi le patate, salate leggermente e lasciate cuocere a fuoco dolce per 5 minuti. Coprite  poi il tutto di acqua aggiungete il dado e continuate a cuocere per altri 15 minuti circa, spegnete il fuoco e tuffateci dentro il parmigiano tagliato a piccoli pezzi.
Nel frattempo lessate gli spaghetti al dente, scolateli e amalgamateli con le patate. Aggiungete il prezzemolo e una mangiata di parmigiano grattugiato. SQUISITI!

30.4.11

Centrotavola portafortuna

Buongiorno blogghine!!!!!
Scusate la lunga assenza ma  con queste festività le mie bimbe sono state a casa e con loro tra i piedi mi riesce difficile trovare un po’ di tempo da dedicare al mio blog.
Comunque adesso eccomi qui . L’altro ieri ho ricevuto un invito da una mia amica che ha comprato casa e vuole inaugurarla  con una cena tra amici e pensando ad un presente da portare  è uscita fuori la mia parte creativa .
Indovinate un po’? ho pensato di portare un centro tavola porta fortuna fatto tutto con le mie manine e in vista dello scadere del contest “Mani nella manitoba”  ho utilizzato la farina manitoba ed inoltre ho preparato dei panini farciti da mettere dentro il centro tavola così da poterli gustare con l’aperitivo.
Cosa ne dite non è davvero grazioso? E non è neanche difficile farlo, basta seguire alcuni accorgimenti.
INGREDIENTI PER IL CENTRO TAVOLA
600gr di farina manitoba
180 gr di acqua tiepida
15gr di lievito di birra fresco
10gr di sale
un uovo per la spennellatura
Createvi con del cartoncino un cono, fermate le estremità con una spillatrice e riempite bene l’interno con della stagnola, mi raccomando deve essere ben riempito perché dovete considerare che ,quando avvolgerete l’impasto sul cono, questi non dovrà perdere la sua forma. A questo punto foderate il cono con della carta forno e spennellate il tutto  con  dell’olio di oliva. Sciogliete il lievito nell’acqua  e versatelo sulla farina poco alla volta  e cominciate a impastare, aggiungete il sale e la rimanente acqua e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto sodo. Coprite e lasciate lievitare per 45 minuti.
Prendete l’impasto, prelevatene una piccola parte che vi servirà per le decorazioni, spianatelo sottile ma non troppo ed adagiatelo su una teglia abbastanza capiente da contenere il cono. Foderate anche questa con della carta forno e spolverizzatela di farina, avvolgete l’impasto sul cono dandogli la forma di una cornucopia. Con la parte di impasto che avete tenuto da parte create l’uva e le foglie e decorate la cornucopia a vostro piacimento.

Spennellate il tutto con l’uovo battuto e infornate a forno caldo per 15 minuti a 200°. Lasciate freddare tutta la notte prima di togliere il cono dall’interno della cornucopia.

INGREDIENTI PER I PANINI
250di latte
550gr di farina manitoba
15gr di lievito di birra fresco
10gr di zucchero
50gr di olio di oliva
Un uovo
10gr di sale
Un uovo per spennellare
200gr di pomodori secchi sott’olio
150gr di provola affumicata
2 lattine di spuntì
Intiepidite il latte e scioglieteci dentro il lievito, aggiungetevi l’olio, lo zucchero e l’uovo, versate il tutto sulla farina e cominciate ad impastare. Aggiungete il sale e continuate fino ad ottenere un impasto liscio, mettete a lievitare per un ora coperto da un canovaccio. Riprendete l’impasto , dividetelo in due parti uguali e spianateli entrambi, farcite il primo con i pomodori  secchi tagliati a pezzetti e la provola affumicata e il secondo spalmandolo con lo spuntì. Arrotolateli  su se stessi formando dei salami, tagliateli a pezzetti, spennellateli con l’uovo battuto e trasferiteli  su delle teglie foderate di carta forno.
Lasciate lievitare ancora per 30 minuti dentro il forno spento. Infornate a 180° per 15 minuti circa.



Con questa ricetta partecipo al contest  “Mani nella manitoba”  di  “I love desserts”  

22.4.11

Spezzatino alle mele e Real Maestranza

Salve blogghine!!
Come vi avevo anticipato nel mio ultimo post vi avrei tenute aggiornate sulle Settimana Santa che si svolge nella mia città.
Il mercoledì mattina si svolge una manifestazione che in tutto il mondo non ha uguali: la Real Maestranza, che vede coinvolti i mestieri della città; infatti il nome Maestranza sta per Mastri o Maestri artigiani che ne fanno parte, mentre il titolo Reale gli fu attribuito da Ferdinando  di Borbone che rimase impressionato dalla bellezza della processione.
Anticamente la Real Maestranza era una milizia, quando fu abolita rimase sotto forma di organizzazione religiosa e il mercoledì Santo questo particolare esercito accompagna il SS Sacramento in solenne processione per le vie del centro storico.
Il personaggio principale è il Capitano, un uomo che ha alle spalle diversi anni di lavoro artigianale.
Un esercito di artigiani riuniti in dieci corporazioni, vestiti rigorosamente di nero, con in mano un cero acceso, guidati dal capitano vestito in abito settecentesco, insieme con lo scudiero, l’alabardiere e i consoli delle  dieci categorie artigiane si avviano verso la cattedrale con le bandiere chiuse. Il capitano eletto ogni anno da una delle dieci categorie, indossa guanti e calze nere e porta un crocifisso velato di nero in segno di lutto per la morte di Cristo. Quando il corteo giunge in cattedrale vengono tolti i  segni di lutto e sostituiti da quelli bianchi e la Maestranza esce con le bandiere al vento insieme al vescovo  che porta l’Eucaristia  in processione solenne per annunciare alla città la resurrezione di Cristo.

 
Il piccolino al centro è mio nipote e nell'altra foto suo nonno, il capitano. 



 

1 bicchiere di vino bianco secco
100 gr di concentrato di pomodoro
50 gr di burro
1 cipolla
1 spicchio di aglio
q.b. di salvia, rosmarino,olio farina sale e pepe

Fate scaldare in un tegame 3 cucchiai di olio con metà burro. Unite la carne infarinata, fatela rosolare bene da tutti i lati, quindi sgocciolatela dal condimento e tenetela da parte. Mondate e tritate finemente la cipolla, aggiungete l’aglio, la salvia, il rosmarino e fate rosolare il tutto nel fondo di cottura della carne. Rimettete nel tegame la carne, salate, pepate, unite il vino e  il concentrato di pomodoro diluito in poca acqua, coprite e fate cuocere a fuoco basso per circa due ore aggiungendo dell’acqua nel caso in cui il sugo si restringesse troppo. Circa 20 minuti prima del termine di cottura pelate  e private del torsolo le mele, quindi tagliatele a dadini. Fate sciogliere il rimanente burro in un tegame e fateci rosolare i dadini di mela per qualche minuto. Aggiungete le mele allo spezzatino e lasciate cuocere per altri 5 minuti.
Servite lo spezzatino ben caldo accompagnato da polenta o purè di patate.


Comunque eccovi adesso la ricetta dello spezzatino alle mele:
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
800 gr di spezzatino di vitello
2 mele renette

18.4.11

Lasagnette al radicchio light... e forse non proprio light!

Salve blogghine.
Oggi comincia la Settimana Santa che qui nella mia città è molto sentita:  è cominciata ieri sera con la processione del Gesù Nazzareno, una grande statua raffigurante Gesù su una grande barca piena di fiori che viene portato dai fedeli in giro per le strade del centro storico.  S i continua poi mercoledì  mattina con la sfilata della Maestranza ,e il mercoledì sera con la processione delle VARE piccole, il giovedì sera con quella delle VARE  grandi e il venerdì con il Cristo Nero ma di tutto questo ve ne parlerò in seguito più dettagliatamente e spero di correlare il tutto con le foto.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
400gr di lasagne fresche
2 cespi di radicchio
400gr di salsiccia
1 l di besciamella
q.b di grana grattugiato, olio sale , pepe

In una padella con un filo di olio facciamo appassire il radicchio  precedentemente lavato e tagliato a listarelle, aggiungiamo poi la salsiccia privata del budello, saliamo e pepiamo e cuociamo per 10 minuti a fuoco dolce. Adesso montiamo il piatto, cominciamo con  uno strato di besciamella poi le lasagne, il soffritto di radicchio, il parmigiano e così via fino alla fine  chiudendo il tutto con la besciamella se  fosse necessario aggiungendo un po’ d’acqua. Inforniamo il tutto a forno caldo a 180° per 30 minuti. FANTASTICHE!

14.4.11

Ti ricordi la Torta Due Creme?

C’era una volta  in un paese tanto lontano chiamato Germania , una bambina tanto carina che viveva felice con i suoi genitori. Ma non tutto dura per sempre. Un giorno il papà di questa bambina perse il lavoro.
Passò molto tempo senza trovarlo, finchè un giorno il lavoro arrivò, non per lui ma per la mamma.
Il lavoro della mamma cominciava molto presto e il papà faceva dei lavoretti saltuari per arrivare a sbarcare il lunario, così un giorno decisero che forse era meglio mandare la piccola giù in Sicilia dalla nonna, là lei sarebbe stata bene con le premure della nonnina mentre loro sarebbero stati più liberi di lavorare ad ogni ora e mettere via un gruzzoletto che sarebbe servito poi a vivere tutti insieme in maniera decorosa . Così un giorno d’estate la bimba arrivò a casa della sua nonnina e ci restò per quasi due anni fino a quando i suoi genitori, sentendo troppo la sua mancanza, vennero a prenderla  e la riportarono a casa. La bambina fu felicissima di tornare a vivere con la sua mamma e il suo papà ma aveva anche tanta nostalgia della nonnina e della torta a DUE CREME che le preparava sempre. La ricetta l’aveva presa da un  piccolo ricettario del LIEVITO BERTOLINI che la bimba sfogliava con tanto interesse perché dentro, oltre ad esserci le foto di splendide torte che le facevano venire l’ acquolina in bocca, c’erano anche delle storielle che avevano come protagonista la piccola MARIA ROSA che la nonna diceva sempre somigliarle tanto.
Questa bambina adesso è cresciuta la sua nonnina purtroppo non c’è più e il piccolo ricettario BERTOLINI con la ricetta della torta DUE CREME  e le storielle della piccola MARIA ROSA sono il ricordo più bello che gli rimane della sua dolce nonnina.

INGREDIENTI
200gr di zucchero
4 uova
1 bicchiere di latte
280 gr di farina
1 bustina di lievito per dolci
250 gr di crema pasticcera
250 gr di crema al cioccolato
200 gr di latte per la bagna
150 gr di panna montata

In una terrina sbattere i tuorli con lo zucchero. Aggiungere la farina  setacciata con il lievito ed il latte fino ad ottenere un impasto soffice. Unire gli albumi montati a neve con un pizzico di sale avendo cura di amalgamare bene il tutto molto delicatamente. Travasare in una teglia imburrata e spolverata di farina e infornare a forno caldo per 35 minuti a 180° . Lasciare raffreddare la torta.
Tagliare orizzontalmente la torta ottenendo due dischi uguali e bagnarli con il latte, spalmare su metà del disco inferiore uno strato di crema gialla e sull’altra metà uno strato di crema al cioccolato e ricoprire con il secondo disco.   

Decorare la superficie con la panna e le due creme a spicchi alternati.

Con questa ricetta partecipo al contest "I golosi anni '80" di Tiziana