24.2.11

sfogliatelle siciliane


Eccoci arrivate a carnevale e come sappiamo  a carnevale, cuochine mie, si frigge!!!Cosa dire di questi dolcetti siciliani? Sono buonissimi  ma un po’ complicati da fare, comunque seguite bene le mie indicazioni e non dovreste avere problemi. Oltre alle sfogliatelle qui in Sicilia, a carnevale, è tradizione mangiare le sfingi o(zeppole) e i buccellati (e anche di questi dolcetti metterò le ricette nei prossimi giorni) . Quindi se avevate deciso di mettervi a dieta vi consiglio di rimandare di qualche giorno. 
La ricetta mi è stata tramandata da una prozia e prevede l’utilizzo dello strutto, ingrediente fondamentale  per la riuscita della ricetta, infatti permette la sfogliatura, Comunque basta parlare, allacciamoci il grembiulino e via alla ricetta.

INGREDIENTI

1kg di farina di grano duro
125 g di strutto più altri 100g per la spennellatura
125 grammi di zucchero
2 uova
2 cucchiani di cannella in polvere
Q.B. di acqua tiepida
Olio per friggere
Miele per rifinire i dolcetti

PROCEDIMENTO

Per l’esecuzione della ricetta vi serviranno: un’impastatrice (ma non è essenziale), un mattarello, un pennello da cucina, un coltello, della farina da supporto e soprattutto un bel piano da lavoro spazioso. 
Cominciamo con lo sciogliere i 125g di strutto a fuoco dolce. A questo punto, se avete deciso di usare un’impastatrice, mettete la farina setacciata nella planetaria altrimenti, per le più temerarie, la metterete su un piano ben pulito. Aggiungete lo zucchero, le uova e pian piano lo strutto e cominciate ad impastare il tutto aiutandovi con l’acqua tiepida fino ad ottenere un impasto sodo e compatto. Avvolgetelo in un panno e lasciatelo riposare almeno per un'ora. Trascorso il tempo riprendete l’impasto, formate un salsicciotto e dividetelo in 6 porzioni pressappoco uguali.




  A questo punto infarinate il piano da lavoro e cominciate a spianare con il mattarello le 6 porzioni d’impasto molto sottili e,se ci riuscite, tutte della stessa forma e grandezza e lasciamo asciugare le sfoglie per 15 minuti. Nel frattempo sciogliamo lo strutto per la spennellatura. Adesso prendete la prima sfoglia, spennellatela abbondantemente di strutto e poi posizionateci sopra un’altra sfoglia e spennellate anche questa, aggiungete la terza sfoglia e cospargete naturalmente anche questa.






Arrotolate ben strette le 3 sfoglie a forma di salsicciotto. Ripetete la stessa operazione con le altre tre sfoglie.





Fatto questo, prendete il coltello e tagliate i salsicciotti in tante striscette  da 1 cm circa che appiattirete  leggermente con il mattarello.




Adesso non vi resta che friggere il tutto in olio caldo. CHE BONTA’! =)

1 commento: